Pages

martedì 19 ottobre 2010

La staffetta di Monaco di Ele

Avevo promesso a Mathias che l’avrei scritto…ed eccomi qui!!Non sono molto brava nello scrivere e quindi non aspettatevi un post didascalico :-P.
Che dire…non pensavo che da supporter sarei passata anche io dall’altra parte. Eh si…è stato emozionante vivere la gara in prima persona. Quello che mi ha dato la carica è stato più che altro avere Mathias al mio fianco che mi incitava (non so se da sola sarei riuscita ad arrivare alla fine)…per fortuna non ho deluso l’Italian Stars Team…sono arrivata!!!IO che sono sempre stata una pigrona :-P.
Ora quasi quasi ci stò prendendo gusto, grazie agli allenamenti di Mathias sono riuscita a raggiungere domenica i miei primi 9km…chissà magari fra poco mi vedrete in qualche gara campestre..eheheheh.
Penso che questa esperienza la ricorderò bene…è stato fantastico,anzi SUPERLATIVO arrivare all’Olimpia Stadium con l’intero gruppo, accompagnati dalla musica (che per altro era presente lungo tutta la gara) e vedere che gli sforzi di questi mesi sono valsi a qualcosa…
Chiuderò questo post con una domanda…che dite mi ammalerò anche io di CORSA???
A presto cari amici
Ciao Ele

13 commenti:

Master Runners ha detto...

Secondo me sei già cronica!!!
Complimenti, non c'è cosa più bella che condividere le cose belle!
Ciao belli! ;)

Anonimo ha detto...

ehhhhh mi sà di si... benvenuta nel club!! c'è una parola che tra un pò ti verrà in mente sempre più spesso: MARATONA
Sono convinto che tutti gli amanti della corsa siano contenti di questo tuo post. La corsa ti dà molto, tieniti stretto ogni momento di corsa (sopratutto che condividi) e assapora piano piano i km senza avere troppa fretta di cercare tempi e record...io lo stò iniziando a capire ora!! Mathias sarà un grandissimo consigliere e maestro! Ciao e buone corse!! :)

Ribichesu Davide

er Moro ha detto...

La porta del manicomio è sempre aperta: benvenuta!!! :D

Un abbraccio at your boyfriend.. Un uomo fortunato se ti ha vicino ed in gamba se ti ha trasmesso il significato di CORRERE!

Paolo "Cavallo Pazzo" ha detto...

Esatto!! E poi ricorda che ti sei fatta un grande regalo, per mente e corpo!! ;)

Lucky73 ha detto...

Chapeau! E che brividi lo stadio olimpico di Monaco di Baviera...

Attenta che se ti ammali non esiste ancora una cura :-))

Mathias ha detto...

@Ele: no tranquilla, ancora non sei malata.. :-) C'è un punto di non ritorno che ancora non hai raggiunto, non perchè non hai la stoffa o la volontà (anzi..), ma perchè l'incubazione del "germe" è lunga e molto soggettiva.
Tendenzialmente, la voglia di correre ad un certo punto dovrebbe sorgere spontanea, a me è successo così. Nasce inizialmente come rimedio alla perdita di peso(quindi ti ci costringi ad uscire) poi si radica come stile di vita sano (e non sai più come fermarti o come spiegare agli altri che, anche sotto un diluvio, tu vai a farti la tua mezz'oretta).
Soddisfazioni come l'Olimpia stadium sono incentivanti in tal senso. A Monaco ti ho lanciato il testimone, ma non ti voglio portare per ciò solo e da adesso sulle strade del mondo a far l'agonista.
Mi limito, come dicevo nei post, ad assistere curioso alla tua evoluzione, progressiva e inesorabile, tale che a volte sai mi sembra quasi non te ne accorgi. Consecutivamente non duravi più di 2minuti , ora infili 1h consecutiva in tranquillità, o se finisci affaticata lo sei molto tempo dopo rispetto alla settimana precedente. La cosa bella è che a questa crescita, nell'immediato, non ci sono limiti e puoi arrivare dove vuoi.

@master: eh si è bello condividere..
@davide: già alla Maratona me la poni!Povera figliola. Tempi, record e agonismo (e relativi traguardi) fanno parte della fase in cui uno già non riesce più a fermarsi. Non escludo nulla, ma se un giorno arrivasse a tale fase, mi ricorderò di questo tuo commento.. :-)

@ermoro: siamo in tanti qui nel manicomio ah ah

@paolo: io volevo dire le stesse cose, ma non ho il dono della sintesi!!!

@lucky: la malattia totale è quando inizia a scrivere post tematici sul suo blog e inizia a partecipare alle cene di blogtrotters con il pieno titolo di runner!!

Anonimo ha detto...

X Mathias: hai ragione!! forse ho esagerato un pò :) ...purtroppo il mio inizio era già orientato dal ciclismo... e mi son lasciato andare ai pensieri... faccio meno fatica ad allenarmi adesso di prima... ora mi diverto di più ^_^

Ribichesu Davide

GIAN CARLO ha detto...

E' un sacro fuoco che arde ... potrai provare a spegnerlo, ma non sarà facile, il dado è tratto !
Ele, avendo dalla tua la giusta età ed un compagno che di certo non ti ostacolerà vedrai che la corsa entrerà a far parte della tua routine come il latte, il lavarsi i denti etc etc

theyogi ha detto...

succede, quanto si frequenta certa gentaglia.... ;D ti porta sulla cattiva strada!
math, si scherza eh...

Ele ha detto...

Allora sono in una gabbia di matti!!:-P..ahahahha

insane ha detto...

Speriamo..un'altra che entra a far parte della combriccola.. ;)

Mapy ha detto...

ciao Ele, anche io come te sono un pò pigra,ma domenica 17 ottobre nella 8km Menzis ad Amsterdam ("contorno" della bellissima maratona e della numerosissima mezza) mi sono riscattata! Entrare all'Olimpic Stadium, poi, è stata un'emozione incredibile! Sono rimasta così impressionata che voglio farne altre! e voglio allenarmi per arrivare a fare le mezze maratone, che sono le più belle e divertenti! Complimenti anche a te!
Ciao
Mapy

Anonimo ha detto...

Chiedi se ti ammali di corsa, ma sei gia' malata e non ti sei neanche accorta, meriti i complimenti per quanto hai fatto e farai, il tuo post non e' male, certo Mathias scrive decisamente meglio, ma sei sulla buona strada, un saluto algherese a te a Mat, Peppino.