Pages

martedì 18 marzo 2008

Piegato dalla febbre..

Piegato da una faringite, febbre alta, voce come quella di un travestito brasiliano, scrivo questo post in stato semicomatoso..Non sempre tutto va come si vorrebbe, ma a me ultimamente non me ne va bene una..la dottoressa ha detto di non riprendere l'attività fisica prima del finesettimana.Si è sviluppato tutto tra la domenica notte e il lunedì, ho fatto troppo casino sul pullman del ritorno da Assemini forse!
Una lacrimuccia mi scende per la mia Vienna, non sarà quella desiderata, quella dei riscontri cronometrici che mi ero posto penso..devo cercare di portare a termine la gara altrochè. Tra una cosa e l'altra non vado oltre i 25 km da un mese.Sospiro, la maratona comunque è bella anche per questa dose di imprevedibilità che la circonda..è facile programmare a distanza di mesi gli obbiettivi, poi bisogna fare i conti con gli imprevisti che, beffardi come nel Monopoli, ci mandano in prigione senza passare dal via.
Cose positive:
-forse che forse mi riprendo da quella contrattura che ha fatto sentire ancora qualche postumo l'altro ieri.
- ho una splendida ragazza che questa sera sta venendo al mio capezzale ad accudirmi
- che buona la camomilla col miele

13 commenti:

Ele ha detto...

Dai amore...vedrai che a Vienna andrà benone..non scordare che Vienna non è solo corsa ma nche cultura!;-P..un bacione grande grande

Micio1970 ha detto...

Arriverai fresco e riposato, senza noie muscolari ... guarda il bicchiere mezzo pieno ...

In bocca al lupo!

fabiodelpia' ha detto...

A quanto pare le cose positive sono maggiori delle negative..

Daniele ha detto...

Intanto calma e sangue freddo... Manca ancora più di un mese, sei molto allenato... Pensa a ristabilirti che di tempo ce n'è ancora! Buona guarigione!

franchino ha detto...

In bocca al lupo Mathias per una rapida e completa guarigione. Non tutto è perduto, vai tranquillo.

RafCos ha detto...

puoi sempre cambiare il biglietto per Vienna e venire a trovarmi a Marsiglia :-) come ti ho già detto c'è una pista da corsa vicino casa...

Marco ha detto...

Forza! Dai che passa e corri più forte di prima!

Melina2811 ha detto...

stò facendo un giro a salutare gli amici di tutti i blog da me preferiti e ad augurare Buona Pasqua. Ciao da Maria

Nick.12 ha detto...

Come dice micio1970 guarda il bicchiere mezzo pieno...... e in qualche modo si ritorna sempre in forma.
Ciao Nick

Cristian ha detto...

E NO!! Mathias passi che migliori la contrattura, e anche la camomilla, ma le donne quando si è in allenamento devono stare alla larga, chiamale subito e dille che hai una rara malattia che non devi stare a contatto con nessuno...
Scherzi a parte tanti auguri e Buona Pasqua, è meglio riderci sopra fidati!

Monica ha detto...

oh mathias!!! vedrai che alla fine ti riprendi dalla febbre, ti riprendi dalla contrattura, passi un po' di tempo con ele e poi andrai ALLA GRANDE!
buona guarigione e non ti abbattare.

Mathias ha detto...

@tutti: grazie ragazzi del supporto, non ci foste voi..

Master Runners ha detto...

Stavo realizzando che la cosa piu difficile da fare non è la maratona, ma la sua preparazione!
Sempre a combattere con gli imprevisti di percorso!
Comunque manca ancora un mese abbondante, hai ancora una buona possibilità per migliorare.........magari non farai una prestazione da sogno, ma sicuramente puoi migliorare di parecchio il tuo personale!
Io a 3 settimane da Londra stò ancora facendo i lunghi che non ho potuto fare a causa di una contrattura al polpaccio che mi ha fatto stare fermo per 10 giorni (proprio quando dovevo fare i lunghi).
Forza Mathias che niente è ancora perso...anzi!