Pages

lunedì 12 gennaio 2009

Allenamento maratona Potenza estensiva1(week4): quel km di fatica

Riferimento: tabella allenamento sito thurin marathon

Volano via i giorni, le settimane ed i mesi. Il mio corpo si trasforma, oramai sto imparando a conoscere i segnali che mi lancia, si sta costruendo in vista di questa nuova sfida ai 42km. Il mio running lungi dall'essere perfetto è più consapevole ed ho maturato l'idea che la meraviglia non sia la gara, ma il viaggio che mi porta verso di essa.
Sto seguendo un programma che mi soddisfa, amo saper che cosa devo fare e cercare di metterlo in atto. La settimana conclusa ha congedato il primo mese di potenza estensiva. Una settimana 
da 60km che mi ha regalato

Martedì: 12,8km di Collinare in gruppo a 5'53. A metà corsa mi son fermato a far qualche blanda ripetuta con Mary, che stava svolgendo il suo programma di 500x8. Seduta bella perchè libera da qualunque preoccupazione cronometrica..il garmin in questo caso è al polso solo per registrare. Gambe ancora molto stanche dalla gara di Domenica (e dall'allenamento in salita del Sabato direi!!)
Mercoledi: Volevo far un'ora di lento più potenziamento, ma la stanchezza generale e la non voglia di correre dopo venti minuti di ritmo blando mi hanno fatto dirottare per una seduta tecnica robusta. Ho fatto due giri del mio circuito di potenziamento (la media è ora di 30" a step)intervallati da 500 metri di corsa + 5 sprint da 60m in salita, recupero al passo. Alla fine ho comunque corso 5,1 km e son tornato a casa motivato. E' mancato qualche km, ma è anche vero avessi fatto il lento magari non avrei poi fatto un potenziamento così lungo

Giovedì: Ripetute da 2000, quattro per la precisione, con recupero di 3minuti. Alterno ormai settimane si e settimane no in queste sedute, fortuna che questa era una di quelle SI. Dovevan esser svolte a 4'54 ed invece io le ho fatte così: 1° a 4'50"; 2° a 4'49"; 3°e4° a 4'46" . Son venute più veloci..non ho saputo frenarmi,  meglio così..almeno lo sforzo è stato uniforme! Che senso avrebbe avuto rallentare  clamorosamente a metà per centrare il 4'54? I recuperi a 6'/km ed oltre forse hanno influito sulla velocità poi della parte veloce. La prox volta provo a farli a 5'30/5'40 per vedere che succede..(puntualmente magari scoppierò dato che per statistica sarà giornata NO ah ah)
Tot 14km

Domenica: Venerdi e Sabato a Roma sono stato ore e ore seduto sulla poltroncina di un teatro a seguir il corso e ne sono uscito distrutto!! L'inattività mi ha portato al lungo di fine settimana con qualche timore. Un acciacco alla schiena causa la scomoda seduta mi faceva vedere le 2h30 del programma come qualcosa di pesante da relizzare. Fortuna che in corsa tutto si è sciolto come neve al sole ed ho fatto una mastodontica uscita da 28km a 5'35 in 2h36'42", così composta
3km a 5'54
+
5km a 5'34
5km a 5'34
5km a5'28
5km a 5'33
5km a 5'35

E che vi devo dire, ho strappato i km alla notte uno per uno, conservando una freschezza incredibile fino al 27°km. Il 3° 5km a 5'28 è frutto di un'accellerazione poi subito controllata con un ritorno ad un passo un filo più lento. Non volevo fregarmi un arrivo regolare ed avevo paura della crisi. Mi aspettavo la fatica dal 22/23km, ma come dicevo si è manifestata solo negli ultimi 1000 metri e ne sono stato quasi contento. Questi ultimi metri li ho assaporati tutti, correndo in ascolto del mio corpo finalmente stanco. Ma siamo malati..perchè ricerchiamo e godiamo della fatica e quasi non siamo contenti sino a quando non si palesa? Con questo pensiero stoppavo il cronometro e la mia lunga cavalcata notturna..

19 commenti:

Karim ha detto...

Immagina di correre per 30 chilometri e finire l'allenamento senza sentirti stanco... Sarebbe un pó deprimente. La stanchezza è il nostro premio, preludio di una sensazione di benessere impagabile!

GIAN CARLO ha detto...

A Roma non trovi il sistema per correre 40 minuti di venerdì sera... sarebbe meglio vista la tabella

Anonimo ha detto...

1)grande seduta sui 2000! è ancora propedeutica ai 10000 (poi dovrai velocizzare il recupero, ma ormai le sai queste cose), indica un RG sotto a 4'50. voto 10.
2)grande medio lungo! voto 10.
3)grande potenziamento! mi hai affiancato a gigliotti... non mi offendo. pensa che il "ponte-smorza" me lo insegnò 26 anni fa il tecnico di roberto ribaud, grande 400ista dell'epoca. si può fare anche con una gamba per volta, ma va benissimo così. farei il potenziamento una volta a settimana, come lo stai facendo va benissimo. voto 10.
4)stai migliorando a grandi passi il corpo e la testa, stai ampliando la tua cultura atletica, mi piaci sempre di più... tranquillo sono etero. voto 10.
luciano er califfo.

Alvin ha detto...

Bella li Mathias, quando le cose giran bene è sempre na bella soddisfazione!

Mic ha detto...

Solo a pensare di vedere sul cronometro "2h 36" mi viene una crisi di rigetto. Per il resto mi sembra che ti stai allenando bene e con grande impegno; sugli aspetti tecnici sorvolo, perchè visti i precedenti non mi sento molto in grado di commentare gli allenamenti per la maratona. Così, a naso, però mi fiderei di quello che dice Luciano.
Sai una cosa Math? In questo periodo un pò vi invidio, voi che potete fare qualità, mentre i miei percorsi abituali sono coperti di neve e la pista è chiusa. Penso che sia il rovescio della medaglia per quanto succede in estate, quando nei blog leggo di cali causati dal caldo e allenamenti alle 5 di mattina. CIAO

Nick.12 ha detto...

Bravo, bel allenamento. Il lungo è il lungo, ti aspetti sempre la crisi che verrà, quasi quasi la vuoi la pretendi.... siamo proprio malatiiiiiiiii
Ciao Nick

Ezio ha detto...

Se venerdi mattina vuoi corre ti vengo a prende alla metro e andiamo insieme...fatti sentire!

R. Davide ha detto...

meno male che ne sei uscito bene dalle ore di corso, io odio stare seduto per molto tempo..mi dà fastidio alla schiena e poi e mi lascia scarico. Se poi stò in piedi fermo è anche peggio!

uscuru ha detto...

ti stai temprando....
sei sempre + regolare....
come si fa' a non sentirsi stanki dopo 28km?

Lucky73 ha detto...

Dopo il commento del Califfo non possiamo più dir nulla...
Ora tocca a te Math, grandi risultati ti attendono!!

Mathias ha detto...

@Karim e Nick: avete centrato l'essenza del nostro modo di concepire il running..la fatica la si affronta, come giusta paga per gli sforzi. No fatica, no allenamento, almeno in certi allenamenti in cui sarebbe normale aspettarsela.
@Giancarlo ed Ezio: si potrei correre il Venerdì. Ho buco tra le 9.30, ora in cui mi son sistemato e le 13, inizio del corso. In questo lasso di tempo potrebbe starci una sgambata. Ezio, venerdì non ci sono..son lì ogni 2 settimane sino all'estate almeno. La prox è il week end 23/25. In quel caso c'è già Nepi però..mi preservo.Comunque prossimamente si può fare..vediamo sarebbe bello una corsa tutti assieme
@Califfo: e la peppa..che votoni. Grazie, son curioso di natura e mi piace sperimentare e voi siete da continuo stimolo per ricercare metodologie di allenamento. Se il programma andrà a buon fine, o quanto meno mi avrà soddisfatto, non mi fossilizzerò sullo stesso, ma proverò qualcosa di diverso..Già per la parentesi della velocità, finita la maratona sto pensando di abbandonare Albanesi. Vabbè ne riparliamo più avanti, a maggio magari de visu
@Mic: miche..tu in due ore e trentasei fai una 40na di km..vedi tu se non ti stancherebbe una seduta del genere :-) ehi l'hai già trovato il tuo allenatore? come è..usa il frustino? :-)
@Davide: non me ne parlare il 1° giorno 6 ore, il secondo 11, con pausa di mezz'ora. Un martirio..ora sto pendando di far quegli esercizi che si fanno sull'aereo
@ne ho dimenticato qualcuno..ma chiudo sennò esce un commentoneone

Mic ha detto...

Math: intanto l'ho contattato e giovedì ci troviamo, per vedere se ci sono le condizioni per collaborare. Da parte mia c'è la massima disponibilità, vediamo che ne pensa lui e che pretese potrebbe avere. Io spero in una cosa tipo...una cesta per Natale. Spero vada in porto, ma non ho molta fretta, anche perchè adesso non sarei nemmeno in grado di sostenere una preparazione come si deve. Però conto di riuscirci a breve!

DANI ha detto...

Stai andando alla grande Math!

Alberto Bressan "Pasteo" ha detto...

Bravo...vedrai che alla fine arriverai alla maratona in grande forma.

Furio ha detto...

@Math
Stai andando alla grande, continua così equilibrato e senza strafare e farai una super maratona!

ugo ha detto...

Io studio!!!

GIAN CARLO ha detto...

Prendi google map e vedi che da Piazza Vittorio alle terme di Caracalla (pista) ci son 2km in leggera discesa(10min) passando dal parco di colle oppio con la domus aurea sulla destra e il colosseo a far da sfondo la statua di Alfredo Oriani sempre sulla destra(è 1 dei posti + belli del mondo) arrivi al colosseo, lo aggiri a sinistra e fai via San Gregorio fino a Piazza di Porta Capena.
Qui ti trovi il circo massimo a destra dove si puo' correre su un anello sterrato di circa 1000 metri o andare a sinistra dove c'è il biscotto un percorso da 1212 metri misurato dai 100 metri alla mezza oppure sempre a sinistra(ma con meno angolo)entri in pista alle terme di caracalla...(la trovi cazzo !!!!) fai qualche allungo e torni a casa....poi alla 3 comuni nel camper di Ugo mi dici se ne è valsa la pena !

Mathias ha detto...

mitico gianca..non so se quel venerdi corro, per una questione logistica e non portarmi troppi cambi..ma questo giro lo faccio subitissimmo la volta successiva!!

Daniele ha detto...

28 km così a 3 mesi dalla maratona! bene! Parigi te la mangi come un croissant con il cappuccino! :-)