Pages

sabato 3 gennaio 2009

II Corrincentro 2009 Sassari risultati a confronto

Due righe per lanciar la gara di domani..ritorno per la prima volta a correre una gara che già avevo corso. Certo a voler far il precisino dovevo riprender con la Maratona di New York ma ho dovuto declinare l'insistente invito del New York road runners club. Questo è quello che passa il convento..ricordo molta sofferenza per una tattica di gara sbagliata, i tre giri di 2,2km circa  di discesa intramezzo minimo di pianura, salita(700 metri circa fors'anche qualcosa in più)  mi avevan letteralmente distrutto, colpa di una tattica di gara suicida..primo km a 4'26 e mi ero ritrovato al principio della salita con 180 battiti..
Riporto i passaggi di allora, che servon più per il mio diario statistico. Tanto poi in gara non mi curo di nulla se non di correre.
1°  giro: 10'54 (media 4'54")
2° giro 11'34" (media 5'14")
3°giro 12'10 (media 5'24" un 50 metri più lungo per raccordarsi all'arrivo)
Vediamo se riesco a replicare l'exploit e a far peggio del 34'38" (media 5'12"/km). 
Sotto la riga, domani sera, altrimenti lunedi, vi dirò com'è andata!!
--
Un freddo dell'accidenti raga..la  gara è andata benone, piazza d'Italia si è gremita di molti podisti, più dell'anno scorso arrivati un pò dappertutto.. io ero là nella mischia, maglia blogtrotters a rappresentar il nostro  movimento. I pochi gradi hanno gioco forza dettato un riscaldamento mastodontico,  in compagnia degli amici Davide e Paolo e poi di alcuni compagni di Società, alla fine quasi 5km, record assoluto per me.
Tra battute, risate e amenità ci siam trovati alla partenza, giunta mezz'ora dopo l'ora prevista (10).. una Corrincentro diversa dall'altro anno, ero un podista meno esperto, ma più fresco. Eh si, , quest'anno la voglia di esser qui presente si è scontrata con la necessità di dover seguir la tabella verso Parigi. Ieri ho fatto un allenamento di 5km in salita veloce (che vi racconterò) ed oggi non ero molto in forma.
So che forse non avrei dovuto far la gara e sceglier tra l'uno e l'altro, che avvicinar due impegni del genere è rischioso muscolarmente,  ma alla fine di questa due giorni mi sento indenne, son stato molto cauto e forse l'abbondantissimo riscaldamento l'avrei fatto anche se non faceva freddo. 
Tutto questo per dire che su un percorso identico, ma con una variante in Piazza Castello (causa alcuni lavori che han accorciato alla fine il percorso totale di 200 metri), ho realizzato un 32'38" media 5'03/km (fu 5'12).
Un risparmio di 9"/km che proiettato sul vecchio percorso vuol dire 1' secco in meno.

Alla fine è meglio ragionar di medie, raffrontabilissime
1° giro 4'59/ km  (nel 2008 era 4'54")
Son partito decisamente più cauto rispetto all'anno passato. Al primo km transitavo con 30" di ritardo, a 4'56..e mi portavo sotto la salita del Corso, per ritornar a Piazza castello, fresco. La salita l'ho mangiata ed al Mathias giovane e già in enorme sofferenza recuperavo nei 700 metri di risalita una ventina di secondi. Gli ero ancora dietro, ma con già il mirino puntato..
2° giro 5'05 ( nel 2008 era 5'14)
Con una partenza cauta tutto viene più semplice, risponder agli incitamenti del pubblico (si vabbè era solo il padre di Davide) , provar a sviluppare un pò più di velocità in discesa, così questo secondo giro non son crollato meschinamente..fu un rallentamento di 20"/km nel 2008. Come vedete ho si frenato, ma non di un'enormità..con slancio "mi son superato" ed ho iniziato a metter margine. In cima alla seconda salita ho però incominciato a sentir la stanchezza.. di ieri!!
3°giro 5'06 (nel 2008 era 5'24")
E' venuta provvidenziale a salvarmi l'alleanza con un compagno di corsa, quelle momentanee intese che si creano tra chi vive lo stesso agone. Conosciutissimo da tutto il centro storico il mio alleato (che forse lavorava da quelle parti) mi incitava a non mollare..galant'uomo sull'ultima salita mi ha aspettato, anche se secondo me poteva andarsene e siamo riusciti a tagliar insieme il traguardo.. Un giro praticamente identico al secondo, ma con sofferenza raddoppiata! Dopo la ripresa e le strette di mano scopro una gara quasi regolare..La condotta mi è piaciuta molto, non si discute che da fresco (niente allenamenti duri il giorno prima) e con allenamento specifico (sto allungando, la velocità manca, mi vien meglio correre a lungo a buon ritmo che far sparate veloci)  avrei realizzato le vostre previsioni..

18 commenti:

Michele ha detto...

faccio una previsione 32 min adesso hai 1 anno di esperienza in più e parecchi km nelle gambe

R. Davide ha detto...

andrà meglio fidati! inoltre domani non piove ma farà sole e sul lastricato aderisce meglio la scarpa..inoltre.. bè sei molto più forte..

GIAN CARLO ha detto...

31.45

Lucky73 ha detto...

Io dico 33.10 , ma parti tranquillo poi dai tutto nella seconda parte! L'acido lattico meglio averlo nel finale che all'inizio!
In bocca al lupo e Buon Anno!!

Lucky73 ha detto...

Ho vinto! :-)) Ho sbagliato di 32 secondi. Sei partito sempre un pochino forte, ma nemmeno poi tanto per l'allenamento che hai rispetto allo scorso anno.
Peccato perchè se partivi magari a 5.06 ci azzeccava Michele.
Resta il fatto che 1 minuto di migliaramente su quella distanza è notevole! Anche io faccio sempre i raffronti, mi aiutano psicologicamente o mi danno una spinta in più per migliorare!
Da questo puoi partire positivamente e migliorare sempre di più!





Bel racconto della gara!

Lucky73 ha detto...

Ah! Se guardi il tuo profilo e sotto CONTATTA digiti LA MIA PAGINA WEB non funziona. Devi aggiornare con il nuovo indirizzo.
Ciao!

R. Davide ha detto...

E' stata una bella gara! Un bellissimo inizio d'anno!! Forse quella striscia la si usa per prendersi la gamba o l'arto di cui si vogliono allungare i muscoli se non ci si arriva con le mani..è l'unico modo che mi è venuto in mente...cmq preferivo la cara e vecchia maglietta :) ...

Anonimo ha detto...

ciao raga secondo me quella facia si usa attorno alla schiena per tenerla dritta, cmq avevi ragione mathias la gara è stata dura.
ciao a presto

speriamo che la befana ci porti qualche regalo

Paolo

Anonimo ha detto...

grande amico...certo che è straordinario il cameratismo che si crea in gara con degli sconosciuti..compagni di sventura...sarà perchè,prima o poi..tutti andiamo in crisi in qualche gara???
Buon anno carico di km e di corse..
Ivo

paolo72 ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
paolo72 ha detto...

ciao ragazzi sono anch 'io un blog trotters

R. Davide ha detto...

Paolo adesso ti manca il logo e chiedere di inserirti nel blog dei blogtrotters..son contento ciao

Daniele ha detto...

Bene Mathias, buon miglioramento, buone sensazioni. Ottimo iniziar bene l'anno!

Mathias ha detto...

and the winner is lucky!!
@paolo e davide: uao ti sei aperto il blog..certo ora lo devi riempire. Davide lasciamolo ambientarsi piano piano..quando è pronto gli facciam un post pubblicità!
@Ivo: son veramente bei momenti di sport, un rammarico, a volte li percepisco più dopo che durante, visto lo stato di semi-apnea in cui si verificano!!
@Daniele: la tua preparazione prevede qualche garetta, non ricordo..devo passar a scrutarla

Mic ha detto...

Bravo! Potrebbe anche andare benissimo così, non credi? :-) è normale che senza il dovuto scarico manchi la brillantezza, ma sono convinto che stimoli di questo tipo siano comunque positivi per fare crescere la condizione. CIAO

Mathias ha detto...

@Mic: infatti la gara è stata più la prosecuzione dell'allenamento del giorno prima. E' stata ibrida.. le salite le prendevo a 5'20, non alla morte. Solo che al posto del recupero che normalmente dovrebbe esserci quando ci si allena, in gara tra una risalita e l'altra, nel resto del giro viaggiavo a 4'40. Questo che mi ha creato un pò di stanchezza..lo considero un super allenamento
tu come vai, stai ritornando in forma?

Mic ha detto...

Ciao Mathias, ho molta voglia di correre, ma (avevo messo un purtroppo, subito tolto) a causa della neve e del ghiaccio che limitano molto i miei percorsi abituali fatico ad allenarmi. Adesso però finite le ferie posso approfittare per allenarmi nella zona industriale dove lavoro: si comincia con oggi! Fin'ora ho fatto poco, solo corsa blanda senza riferimenti di ritmo, ma nei richiami di velocità mi è sembrato di non essere male. Sai qual'è la novità? Credo di mettermi nelle mani di un allenatore; credo sia uno dei modi per limare ancora qualcosina al cronometro. Speriamo di tirare fuori qualcosa di buono... Stammi bene!

Anonimo ha detto...

Perche non:)