Pages

mercoledì 5 dicembre 2007

Cala Burantino (Alghero) la spiaggia proibita

E' inverno, al mare non si va eppure stasera mi è venuto da pensare a lei..la mitica Cala Burantino(foto sotto)..forse la più bella spiaggia di Alghero, che ci è stata scippata 4 anni orsono dai proprietari di quell'edificio antistante al mare, un palazzina orribile, costruita negli anni 60/70, sugli scogli..un ecomostro lo definiremmo oggi!
Breve storia per chi non è di Alghero:
- Da generazioni gli algheresi accedevano a questa caletta passando da una strada bianca che si trova in corrispondenza del km 5 sulla statale di Bosa, col placito consenso, ovviamente, del proprietario del fondo che interamente circonda la cala (e proprietario di uno/alcuni appartamenti del palazzone):c'era il muro di cinta che circonda il podere di decine di ettari, c'erano le scalette che lo scavalcavano, si percorreva poi la stradina per 10 minuti a piedi, scendendo verso il mare(discesa con tornanti), e si arrivava di fronte all'ecomostro. Qui la strada si biforcava: proseguendo diritto si entrava nel cortile del condominio, svoltando a sinistra si sfilava l'edificio, costeggiandone dal'esterno il cortile e si entrava in spiaggia dal retro, passando per delle rocce..
Questa consuetudine è andata avanti per 30 anni e più..gli algheresi, sfruttando questa servitù di passaggio che si era creata, avevano la loro spiaggia e altrettanto i condomini, che comunque tendevano già a considerarla come una specie di spiaggia privata..LORO avevano una scala di pietra che li portava sulla morbida sabbia..in spiaggia tenevano fissi i loro ombrelloni, le loro sdraio, canotti ecc
- Nel 2003 avvenne la morte del proprietario del podere. Gli eredi, alcuni anch'essi condomini dell'edificio, pensarono bene di infrangere le più antiche consuetudini e, arroccandosi sul fatto di essere proprietari, tolsero dall'oggi al domani il passaggio che aveva concesso il padre, erigendo un muro degno di Alcatraz..
Ora l'unica strada di accesso (per chi non ha la barca!), ma non si può definire tale, è un disagevole passaggio sulla scogliera, una camminata lunga e difficoltosa..la spiaggia è infatti isolata, lontana dalla città, immersa nella natura selvaggia.
Ovvia conseguenza: hanno tolto la possibilità ai più di arrivare alla spiaggia(pensate ad anziani e bambini)..
In quell'estate ci facemmo sentire come cittadinanza, costituemmo anche una specie di comitato, articoli, servizi al tg, un partito locale propose anche una interrogazione comunale: l'amministrazione non era dalla nostra parte (vogliamo dire che qualche assessore aveva (e ha) la copia delle chiavi del cancello dategli dai proprietari?)..
La realtà delle cose è che manca una disciplina degli accessi a mare[ le Amministrazioni Comunali devono individuare i necessari accessi pubblici al mare mediante tracciati viari pedonali come stabilito dalla legge Regionale N. 23 del ]11/10/1985 (art. 29)]... disciplina che, se fatta, dovrebbe individuare la strada più diretta e immediata per arrivare alla spiaggia(quella che ci hanno tolto!)..perchè il farsi km su e giù per gli scogli non significa consentire l'accesso al mare!
A buttarla in diritto ci sarebbe l'acquisto per usucapione della servitù di passaggio, esercitata ben oltre il ventennio!
Ora non sò se il comitato aveva adito le vie legali, i tempi della giustizia sono lunghi si sà..nei concittadini intanto è subentrata un pò la rassegnazione, ma chissà se un giorno riusciremo a riappropriarci della nostra spiaggia!!!
--Un pò di foto commentate

Ecco Cala Burantino, la spiaggia proibita

Si vede l'edificio costruito sulla scogliera, notate là a sinistra sullo sfondo un pezzetto della strada bianca che scende dalla statale, come vedete non si entra nella proprietà condominiale, un cancello e una rete ne delimitano il perimetro..Noi scendevamo da quella strada e in corrispondenza della cabina telefonica voltavamo

..a sinistra passando dietro il condominio..si costeggiava la rete e accedevamo all'arenile dalle rocce.

Loro invece, per comodità, hanno questa bella scaletta, per l'oggi, oramai, spiaggia privata!!...
Queste sono invece due istantanee della strada sulla scogliera che oggi bisogna fare per arrivare alla Cala..La scogliera prima di essere percorsa deve essere raggiunta, e bisogna scendere questo ripido costone

poi ovviamente non finisce qui, perchè arrivati a livello del mare inizia la lunga scarpinata..i miei amici amanti del trail qua si divertirebbero!

6 commenti:

Ele ha detto...

Ricordo bene questa spiaggia..una delle più belle che abbia mai visto...ricordo anche la strada che ho dovuto fare per raggiungerla, non avendo mai conosciuto l'altra..e ricordo bene i graffi alle gambe e l'erbafastidiosa che si attaccava alle scarpe...e ricordo ancora di più il fastidio che ho provato nel vedere questi proprietari del condominio utilizzare una spiaggia, che è di tutti, come se fosse la loro!!Purtroppo temo che fino a quando non ci sarà al comune qualcuno coi controcoglioni e non egoista..e che per una volta pensasse al cittadino..la situazione rimarrà questa :-(

Cri ha detto...

secondaaaaaaaaaaaaaaa

Zazen di Rostock ha detto...

Mi vuoi proprio far salire la carogna con questi post... bruttibastarrottincultestdcazzmangi
ammeldacheglivengauninfezionecutane
achenonglipermettadistaremaipiúalso
leodifarsiilbagnoaloroeatuttiicazzo
dicondominichepiazzanolalororobaláp
ertuttalestatechediventinotuttiopve
riincanna.
Bene, mi sono sfogato.
Heil zazen!

RafCos ha detto...

che vergogna! fanno bene in Corsica a mettere le bombe a quelli che fanno i prepotenti - ma noi italiani (me compreso) siamo solo capaci di parlare... che dire, facciamo una colletta per comprarci una barca? Oh Tio ma poi quest'estate non dovevamo fare un giro in canoa? come mai poi non lo abbiamo fatto?

Perez ha detto...

PERCHè NON EFFETTUIAMO DEGLI ATTENTATI O DEGLI ATTI INTIMIDATORI NEI CONFRONTI DI QIESTI CONDOMINI? E POI SUL MURO, CON L'ACIDO DI BATTERIA, SCRIVIAMO "RIDATECI LA NOSTRA SPIAGGIA"...
E SOTTO..."MATTEO BOE LIBERO", COSì CAPISCONO CHE NON SCHERZIAMO

Jani ha detto...

ci compriamo un gommone e sbarchiamo tutti i giorni a cala burantino??? il motore ce lo vende elio (25 cavalli 1000 euri).... colletta???