Pages

sabato 19 aprile 2008

Perchè acquistare una Bilancia impedenziometrica. Io ho una Tanita!

Volevo segnalare l'utilità di uno strumento acquistato qualche mese fa, sto parlando della bilancia impedenziometrica.
Perchè acquistare una bilancia impedenziometrica?
Perchè non si limita alla semplice misurazione del peso corporeo, ma fornisce una serie di altri parametri che sono indispensabili per valutare il nostro stato di forma. La Massa Grassa, la massa muscolare, la percentuale di acqua per citarne alcuni.
Non si pensi che sia una cosa per "fissati della linea", aiuta a sviluppare una giusta percezione di come è fatto il corpo e ciò è importante, ancor di più per chi ha deciso di mettersi a dieta.
L'individuo, che convive con un sovrappeso, quando si pone su una bilancia versa in uno stato di soggezione, il responso del malefico strumento rischia di ripercuotersi sulle sue scelte alimentari.
Se l'esito sarà negativo(un peso superiore) si imporrà un ferreo regime dietetico, mentre solo se gli etti saranno inferiori alla pesata precedente trarrà un sollievo(psicologico).
Il peso non è il dato più importante.. E di questo ce ne si rende conto solo imparando a tenere in considerazione gli altri parametri.
Massa grassa, massa muscolare e percentuale d'acqua sono fattori che non possono essere trascurati.
Massa Grassa: solo una perdita di questa, è indice di un vero dimagrimento. Il modo migliore per ridurla è il movimento. Se non ne facciamo e pratichiamo diete ipocaloriche consumiamo solo muscoli.
Un esempio: Pensate ad un soggetto sedentario, ligio ad una dieta ferrea, pesandosi sulla bilancia col solo peso, non potrà che esultare. Evviva sono dimagrito. Un peso impedenziometrico, invece, ineluttabilmente gli mostrerebbe quanto sia fittizia la sua perdita di peso! La massa grassa potrebbe essere rimasta tale e quale ed anzi, vi potrebbe esser il rischio di un aumento dell'accumulo adiposo.Mangio poco=consumo poco, e il metabolismo si abbassa!Il corpo dopo un pò, quasi che fosse in carestia, ridurrebbe i consumi e inizierebbe a fare scorte anche in regime dietetico.
Massa muscolare: Se ci muoviamo i nostri muscoli si sviluppano e crescono in volume, in tonicità.Una bilancia impedenziometrica ci da conto di questa felice realtà.
Esempio. Il dramma avvolge il nostro soggetto medio, che ha deciso di muoversi e si pesa "normalmente". Ma che cavolo, ho iniziato a correre da due settimane, sto attento a ciò che mangio e guarda qua, ingrasso. Magari, ne avesse l'opportunità, scoprirebbe che la sua massa grassa è calata, si è convertita in muscolo(che pesa più del grasso) e non si cruccerebbe più di tanto. Cioè potrebbe constatare che è più sano rispetto a quando pesava di meno!
Percentuale di acqua: E' utile saperla perchè è il primo dato che sfalsa le pesate "normali". Se siamo disidratati, è logico che peseremo di meno. Qui sarebbe superfluo fare esempi, dovrebbe essere una realtà evidente.. purtroppo c'è chi si illude di dimagrire disitrandosi!
Quando usare la bilancia impedenziometrica?
Io personalmente mi peso ogni due settimane con questa bilancia, e annoto a fine statisco i dati che mi riporta. Cerco di pesarmi sempre alla stessa ora e nelle stesse condizioni. Quindi non nei giorni in cui vado a correre (che senso avrebbe pesarmi dopo aver fatto 30km?)
Precisione della bilancia impedenziometrica?
Negli anni si sono evolute e riportano dati sempre più fedeli (percentuali di errore dello 0,1 per cento sulla massa grassa). Non sarà il dato esatto che esami di laboratorio ci potrebbero dare, ma ho notato che sono valide con riferimento a se stesse. Cioè due pesate consecutive, danno gli stessi risultati. E' comunque un ottimo punto di riferimento.
La migliore bilancia impedenziometrica
Ce ne sono una marea in giro. Sembra che l'azienda leader sia la Tanita. Io ho combrato la Tanita Bc 570 per una 60na di euro. Ce ne sono di più economiche e di più care..ognuno può scegliere la sua.

In sintesi: Comprare la bilancia impedenziometrica aiuta a migliorare la stima verso il proprio corpo e migliora indirettamente la propria coscienza alimentare

10 commenti:

Daniele ha detto...

Thanks... Non sapevo neppure che esistesse una bilancia del genere..

furiasarda ha detto...

Io neppure,
saró ad alghero tra il 10 e il 14 di Maggio... se coincidiamo, verró a pesarmi sulla tua bilancia tendenziosa...

Zazen di Rostock ha detto...

L'ho comprata casualmente oggi perché era in offerta da Rossman a 15 euri... solo dopo che l'ho aperta ho capito che era quella di cui parli tu, io pensavo che fosse una semplice bilancia digitale. Mò la provo.
Heil Zazen!

Mathias ha detto...

@Daniele:ci vediamo tra un paio di giorni :)

@furiasarda: dai ci vediamo allora..

@zazen: cavoli 15 euri..voi popolo del nord ci siete superiori anche riguardo le bilancie!!

Micio1970 ha detto...

Confermo l'utilità: sono un fortunato possessore ed utilizzatore!

By Saggezza ha detto...

Non è assolutamente vero che le diete ipocaloriche fanno bruciare solo muscolo.
Ma chi te l'ha detto?? dipende dalle diete, anzi è il troppo aerobico e quindi il tuo "movimento", che spesso facilitino il catabolismo (ovvero il bruciare muscolo).
E' anche vero che una dieta gestita male può portare al catabolismo, comunque sia per perdere peso il principio fondamentale è :

Alimentazione 50%
Allenamento 45%
Integrazione 5%

Mathias ha detto...

ecco allora Saggezza leggi la mia affermazione (le diete ipocaloriche fanno bruciare muscolo) come "dieta gestita male". Lo so che il "mio movimento"(ma perchè hai messo le virgolette, mi sa di presa di distanze), porta al catabolismo, però c'è da mettere i puntini sulle i e precisare che è un processo relativo, che produce i suoi effetti solo se praticato in forma molto intensiva.
Parlando di persone sovrappeso e che iniziano per perdere chili, il problema non si pone: la corsa trasforma il grasso in muscolo prima di tutto. Quindi a chi vuol dimagrire la fissa del catabolismo non glielo crerei proprio. Se poi uno ci prende gusto a correre, come ad esempio il sottoscritto, bè per tenere tutto in queilibrio affianchi alla corsa qualche esercizio di rafforzamento da palestra e siamo tutti contenti..

Roberta ha detto...

ciao Mathias,
io sono interessata all'acquisto di una di queste bilance....però....ho un dubbio ! Come funzionano ? ovvero, che tipo di parametri richiedono in impostazione e, soprattutto, come fanno a sapere, nel momento in cui io mi ci metto sopra, se il mio peso globale è 52 kg quanta è la % di acqua, grasso, muscolo ? E come fanno con il peso relativo all'ossatura, ad esempio ?!?
Grazie ! A presto,
Roberta

Mathias ha detto...

Robe, in impostazione ti chiede altezza, sesso, età. Poi all'atto pratico tu poggi i piedi nudi sul piatto e vieni trapassato da dei microscopici impulsi elettrici (non si sentono non preoccuparti) che ti scandagliano e ti dicono la tua composizione. Funziona un pò come uno scandaglio. Il grasso non contiene acqua e viene percepito come un'ostacolo..quanto più ostacoli trova la corrente sul suo percorso più sarà il grasso che hai. Attraverso questo principio ricava anche gli altri dati. Non so come avvenga la pesata delle ossa, il mio modello non ce l'ha..sarà la stessa cosa penso
Ah tengo a precisare, prima che salti fuori un saggezza di turno che non sono medico, questo è quello che ho capito io utilizzandola e leggendo un pò su internet..
comunque è un buon acquisto penso!

Edoardo ha detto...

Ciao Mathias,
visto che ero interessato all'acquisto volevo sapere dove l'hai trovata a 60 euro... Online è introvabile al di sotto dei 75! Nei negozi non saprei neppure dova andare a guardare, le catene sembra che le Tanita non le conoscano neppure...

Grazie!