Pages

mercoledì 25 novembre 2009

La settimana prima della maratona: gambe gonfie e pesanti. Tutto normale..

Se non le avessi già provate piu volte queste sensazioni mi preoccuperei.
I segnali evidenti dello scarico del maratoneta si stanno manifestando su di me. Sento le gambe come imbolsite. Mi sento goffo nel muovermi. Se devo salire una rampa di scale in cima faccio quasi fatica.
Copio e incollo un pezzo di articolo che avevo postato sul mio vecchio blog.
UNA SETTIMANA AL VIA
Trappola 1
Gambe pesanti
Sintomi: Una sensazione di stanchezza e pesantezza concentrata nelle gambe, ma che si ripercuote su tutto il corpo, avvertita negli ultimi giorni prima del via.
Causa: «La rigenerazione dei tessuti delle gambe durante il periodo di scarico, associata al fatto che stai immagazzinando una maggiore quantità di carboidrati e acqua, ti farà sentire come dopo un pranzo sostanzioso », sostiene il dottor Smurawa. In altri termini, ti sentirai un lumacone.
Soluzione: Ricordati che non sei l’unico a trovare questa sensazione: «Il semplice fatto di sapere che è normale sentirsi così durante la fase di scarico può contribuire a risollevarti », afferma Robert Udewitz, psicologo sportivo e direttore del Behavior Therapy di New York. Prova anche qualche allungo (accelerazioni di 80-100 metri) dopo le tue corse rilassate. Gli allunghi possono tirarti via un po’ di ruggine, facendoti sentire fresco e pronto a correre, senza esagerare.
Insomma, dovrebbe esser tutto normale. E' un piacere stare ad ascoltare la reazione del proprio corpo al mutare delle sollecitazioni, è una macchina incredibile.
Domani lascerò l'ultimo messaggio con le indicazioni utili per seguirmi live durante la Maratona di Firenze, poi ci si rivede e risente a metà della prossima settimana amici miei.

22 commenti:

Simone ha detto...

Matthias hai mai pensato ad eliminare lo scarico? Sempre più spesso noto che persone che fanno la preparazione, lo scarico (tra i 7 e 10gg)poi un mese di mantenimento e un'altra maratona subito dopo nella seconda hanno un risultato migliore, ma soprattutto delle sensazioni migliori.Secondo me sarebbe utile arrivare a 2 lunghissimi (50% ritmo lunghissimo+35%ritmo lungo 15% ritmo maratona) uno di 36 a 6 settimane dalla gara e uno di 38 a tre settimane della gara eppoi fare dei gran lavori di qualità (rip sui 3K ritmo maratona alternati a lunghi svelti rigeneranti e aripetute medie più svelte 600 -1000 metri. Ultimo lavoro di qualità (rip medie)il mercoledì, giovedì il rigenerante e sabato la rifinitura, in definitiva un "falso Scarico"..funzionerà?

paolo72 ha detto...

non ti preoccupare mat vedrai che domenica andrai alla grande dai che poi domenica prossima ti aspettano anche 9 km in salita e che vuoi ? di piu .....ciao

TAPASCIONE ha detto...

Un grossissimo in bocca al lupo pre Domenica....e mi raccomando non deludere il tuo coach,che tiene molto al tuo risultato,specialmente in questo momento.

GIAN CARLO ha detto...

Tutta pretattica farai una super gara e lo sai...
...stavolta ti metti sicura in pari con i debiti:
Ricorda finish line entro 35 minuti

Mic ha detto...

Secondo me è anche una questione di testa e non solo di gambe. Non so a voi, ma a me raramente capita prima di una gara di sentirmi veramente forte, caso mai dopo...se la gara ve bene. Come hai detto tu: "tutto normale"

Michele ha detto...

Io non sono tecnico nella preparazione della maratona come te, per scarico però intendo che l'ultima settimana corricchio fino a Ven . con molta csalma. NOn ho mai notato il fenomeno delle gambe imbolsite, altro indizio del mio pressapochismo ???

the yogi ha detto...

il solito tamagotchi... poi ti distrai e ti passa di gran carriera... okkio gente!

Lucky73 ha detto...

Si chiama somatizzare e capita spesso anche a me...

Passa tutto al BANG!

Una grande maratona ti aspetta...

Non pensare a Gian Carlo tanto lo batti facile :)

Master Runners ha detto...

Dai, stai a prende la piega del top runner, mette le mani avanti.....!!!!
Forza Mattì! ;)

Marco Bucci ha detto...

Math non ti preoccupare eeeee... in bocca al lupoooo !!!

Anonimo ha detto...

dai, non fare pretattica...
luciano er califfo.

uscuru ha detto...

ha ragione gianca', nun ce prova'....
dovrai fare una bella Mara!!!

Sarah Burgarella ha detto...

Buona Maratona Mathias! In bocca al lupo, divertiti e andrai alla grande nella bella Firenze! E ascolta er Califfo... hihihihi! Saluti dal Geco!

Francorre ha detto...

Buona Maratona. E non dico altro. Mi siedo sulla riva e aspetto per applaudirti. Sarete una bolgia di blogrunner li a Firenze.

Francarun ha detto...

Pure io mi sento così, sempre prima di una maratona, ma con la differenza che oggi ho la febbre e speriamo bene ! ti faccio il mio in bocca al lupo per Firenze e poi ci vediamo all'Expò sabato pomeriggio !

Mathias ha detto...

grazie a tutti ragazzi..mò scrivo l'ultimo post pre
@simone: tutte le idee innovative son idee buone, per chi ha il coraggio ed il merito di seguirle..
Io non lo elimino, ma è uno scarico ridotto. Ho pestato giù duro fin a giovedì scorso. Per il resto son curioso a tutte le metodiche. Questa che sto seguendo, inculcata da Ugo, mi sta lanciando in maratona con un solo lunghissimo per dirti ed una dose paurosa di "qualità" (seppur frazionata). Se vuoi guarda le tabelle a cui rimando qui a destra nell'allenamento di Ugo per la maratona.
ps: una maratona appresso all'altra non entra nelle mie corde ancora, ma non escludo niente per il futuro!. Adesso dopo questa parentesi maratonesca ho invece una voglia malsana di "velocità"..sognerei di scender sotto i 45' nei 10mila..qui lo dico e qui lo scrivo

Simone ha detto...

Guardo volentieri le tabelle di Ugo,sono sempre curioso. Non penso esista una tab perfetta (ok cosa banale)penso che comunque la programmazione dipenda molto da persona a persona. Complimenti per questo blog,davvero a misura di runner amatore, si legge in ogni riga lo spirito che ci accompagna in ogni nostra seduta. Per i 45 min sui 10K..qual è ora il tuo primato?

Simone ha detto...

Ho guardato le schede e i ritmi (forse un po' lontani fra di loro in alcune sedute,ma leggo che corri molto a sensazione quindi fai bene). Direi che puoi riuscire a stare sotto le 3h45' in condizioni ideali. Non so quale sia il tuo obiettivo.Postilla: facendo le ripetute a quei ritmi mi sembra che ti manchi poco per fare i 10K sotto i 45', ma veramente poco. Forse un po' di potenza e resistenza aerobica e un lavoro specifico sulla capacità lattacida (peraltro non così fondamentale ui 10mila)

Mathias ha detto...

sui 10 mila ho un primato di 48'19 datato Maggio. Credo di esser però già migliorato, anche se ho proprio tralasciato la distanza. Il gusto sarà nel post maratona programmare e costruire una nuova sfida fattibile. Ne riparleremo. Per ora però non ci penso. La maratona è lì e merita la mia attenzione.
Domenica non ho proprio idea di che cosa possa valere.
ps: il blog si alimenta del contributo di tutti. Siete voi tecnici o meno che lo arricchite di spunti utili (quello tuo là nel potenziamento vedi si è aggiunto ad integrare). Io di mio son uno sperimentatore ed ordinatore di concetti. A proposito Devo cercare di far ordine e render fruibili certe discussioni interessanti che per limite del blog talvolta vengono sepolte nei meandri

Simone ha detto...

Sì è un peccato che se si risponda post datati e arrivano altri commenti,questi non vengano visti. Sarebbe bello anche vedere le tue tabelle (di Ugo)riassunti in una unica, per avere un'idea chiara. Comunque mi presento sono della prov di ravenna,31 anni, podista e allenatore di squadra di calcio (oltre che ex calciatore,anzi teoricamente sono allenatore giocatore)con la passione per la preparazione atletica. Devo dire che dal calcio ho preso alcune cose e le ho applicate al podismo e viceversa e come te sperimento, ma su di me

Mathias ha detto...

Piacere di conoscerti Simone, siam quasi coetanei (29) L'idea dell'unica tabella è buona. Di ritorno da Firenze provo a collazionare il tutto, così sarà meno dispersivo.
Alleni giochi prepari..sei un tutto fare :-) Io a calcio son sempre stato una pippa, il massimo che mi facevan fare nelle partitelle tra amici era..l'arbitro!!.. ho una (tenue) passione per quello tifato che si sta smorzando da quando ho preso questa sbornia per il running!

MFM ha detto...

Math lo sai che al bang tutti questi pensieri andranno in naftalina.
Sullo scarico non so che dirti, io quest'anno prima di Roma non ho scaricato, sono arrivato cotto e i postumi me li sono portati dietro per un bel po'.
Credo sia una questione soggettiva e che ognuno debba imparare ad ascoltarsi.