Pages

martedì 3 febbraio 2009

Ho paura dei lunghissimi ravvicinati..

li sposto mi sa..
Non voglio trascinarvi nella consultazione di tutto il mio programma. Avete poco tempo per leggere, vi basti sapere che l'originale road map prevederebbe ciò (limitatevi a veder la consecutività delle domeniche e i numeri in rosso):

Domenica questa 8/2: Maratonina (fine potenza estensiva 2)
Inizio Specifico maratona 1
Domenica 15/2: 31km ( 3K RIS. + 5K (RITMO MARATONA) + 3K (RITMO LUNGHISSIMO) + 4K + 3K + 3K + 3K + 2K + 3K + 1K + 5' DEF.) 
Domenica 22/2 30km ( 4K RIS. + 25 KM RITMO MARATONA + 5' DEF. )
Domenica 01/3 35km  (3K RIS. + 6K (RITMO MARATONA) + 2K (RITMO LUNGHISSIMO) + 5K + 2K + 4K + 2K + 3K + 2K + 2K + 2K + 1K + 5' DEF. )

Considerazioni:
Da quando preparo le maratone, seppur prima lo facevo in modo empirico, ho chiaro un concetto "I lunghissimi vanno fatti ogni due/tre settimane". Criticavo anzi, tempo addietro, alcuni miei compagni che adottavano la metodologia di un lunghissimo a settimana (si vabbè però lì erano 5 settimane consecutive da 28 a 36)
Ora la tabella che tanto mi ha dato mi pone di fronte alle mie paure e alla rivisitazione del concetto. Se dovessi fidarmi di lei dovrei assecondarla, però..non ce la faccio!
Mi dico, ma per chi è ritagliata questa tabella..forse per chi ha un ritmo più veloce, io per macinar quei km dovrei star ogni domenica sulle gambe 3h e più. Voglio farli e tutti questi lavori, ma in sostanza stavo pensando a questo: Anticipare il lunghissimo da 31 a questa domenica

Domenica 8: 31km
Domenica 15: 21km (senza alcuna gara a cui partecipare, ma da prenderla a mo' di allenamento per recuperare dal lunghissimo)
Domenica 22: 30km
Domenica 1/3:35km
Così forse è più umana da digerire, son solo due le settimane consecutive over 30..Oltretutto ci son già corposi lavori di ripetute(si rallentano però) in mezzo, che portano i giovedì a correre vicino alla 20na di km. E non vi parlo ancora dello specifico maratona 2 dove addirittura arriviam vicino ai 25km per la seduta infrasettimanale(quando arriverò al modulo finale aprirò analoga parentesi). A completamento: la domenica successiva ai 35km,  l'8/3 parteciperò con quel che resta di me alla Mezza maratona di Mandas, unica prox gara ufficiale..

23 commenti:

Anonimo ha detto...

va bene anche così, math. la "tabella califfo" è più umana, prevede 3 lavori (lunghissimo, medio-ritmomara, ripetute lunghe) tutti da fare ogni 2 settimane. luciano er califfo.

GIAN CARLO ha detto...

E' troppo dura... cioè potrebbe pure andare per me, ma tu che sei ancora in fase di velocizzazione tutti questi lunghi ti lasciano al palo con gambe che poi stentano a fare velocità.
Meglio 1 ogni 2 settimane e in quella no ti fermi a 22-25km con una parte centrale corsa a RG-10 o RG-15

Mic ha detto...

A me i lunghissimi fatti a cadenza settimanale sembrano troppi; non tanto per la fatica, ma perchè diventano rischiosi a livello di infortuni da sovraccarico. Paradossalmente mi sembra più digeribile l'inserimento dei lunghi infrasettimanali di 25km di cui parli tu. Non credo sia questione di velocità: anche per un atleta con ritmi + veloci dei tuoi diventano difficili da assimilare. Io sicuramente avrei problemi a digerirli e mi sembra molto sensato farli ogni 2 settimane, magari inframezzati da allenamenti a ritmo più veloce, intorno all'ora-ora e 20.

Gianluca Rigon ha detto...

Concordo in pieno con Gian Carlo. E mi ci ritrovo anche nella tabella che mi ha preparato. Fa così.....

Fatdaddy ha detto...

Preziosissimo post, sono nelle tue stesse condizioni, fratellino mio!
Mi segno tutti i commenti... ;)

Francarun ha detto...

Di solito i lunghissimi si fanno ogni 2 settimane, ma se hai scritto così, prova, che ti cambia ! però a me pare troppo !

R. Davide ha detto...

mi fanno male le gambe solo a leggere tutti quei km...sicuramente stai facendo le scelte giuste

francesco ha detto...

I lunghissimi meglio farli ogni due settimane, comeha scritto Giancarlo. Si riducono anche le probabilità di infortuni così. Anche mentalmente poi dovrebe essere più facile da assimilare, che non pesino troppo psicologicamente è importantissimo

Fatdaddy ha detto...

Letto i commenti del Califfo e di Gian Carlo, sono andato subito a controllare la mia tabella (Massini): lunghi ogni due settimane, intervallati da uscite da 21 Km.
Tutto quadra e mi conforta!

Mathias ha detto...

Volevo sentirmi dire le cose che mi state scrivendo.
Quindi tutti concordi nella variazione che ho apportat.. quel 30 dopo i 21 magari lo faccio diventar qualcosa di meno(tengo a conto l'idea dei 25 di giancarlo, vedrò come mi sento quella settimana, al limite se voglio raggiunger i 30 lo faccio corricchiando alla galloway). Poi vado all'attacco dei 35, quello sicuro. la mezza di mandas, L'8/3..Da lì mancan 4 settimane..un'altro lungissimo, bello robusto e poi scarico, con la partecipazione alla maratona di roma il 22 marzo(qui ho più che mai bisogno di giancarlo, mi deve dar qualche indicazione sul pesrcorso)..infine scarico scarico sino al 5 APRILE:THE DAY.
@Mic: Grazie della tabella..l'archivio, ma cerco di seguir questa con le variazioni e cancellando il di più.Ne terrò conto per il futuro comunque, sempre prezioso nel darmi una mano.. :-)

Mathias ha detto...

ps: marcello ti ho mandato in paranoia? ah ah ..fortuna che la tua tabella dice settimane alterne:-)

Michele ha detto...

Come discepolo del Katzen non posso darti consigli, solo impressioni: come ti hanno già scritto mi pare che tutti sti lunghi vicini ti imballano e addio brillantezza

Dante ha detto...

Mi unisco al coro dei contrari e siccome piu' o meno vedo che battiamo gli stessi tempi io sono uno da maratona a 5'30" al km mi permetto di dire che se facessi io quella sequenza la maratona la farei..... a letto per recuperare io per roma ho fatto lungo 18 gennaio 28 km lungo 32/33 km domenica scorsa e prossimo e ultimo oltre i trenta 1 mese prima della maratona il 22 febbraio a parma che sarà di 36 km al ritmo maratona, poi ho un 25km a due settimane e un 18 a 1 settimana .....ma tanti lunghi cosi' ravvicinati mi convincono pochissimo...mio stancherebbero troppo.

Mathias ha detto...

Sentite un pò
@Dante ma un pò a tutti. quindi non succede nulla se al posto di 5 lunghissimi over 30 da tabella, ne faccio solo 3 dite? acquisirò il fondo? Dante tu con 3 lunghissimi ti sei sempre trovato bene? io fino ad ora ne avevo fatti sempre 5
in pratica Domenica 8 febbraio: 31
Domenica 1 marzo 35
Domenica 15 marzo 35
e STOP..che dite?

Francorre ha detto...

Effettivamente è abbastanza rischioso in termini di possibili infortuni da sovraccarico ( almeno per me). E' meglio alternare una settimana di lavori brillanti ad una settimana od al massimo due di lavori di fondo ( e non a fondo :-))

Mic ha detto...

Forse hai dei tempi un pò stretti: lunghissimi intervallati di 1 sola settimana sono difficili da digerire, d'altra parte arrivare alla maratona con 3 allenamenti sopra i 30km è il minimo sindacabile. Mi pare fosse Albanesi che parlava di 5. Qui ci vorrebbe il parere di Antò...

Furio ha detto...

Io sono da un lunghissimo una settimana si ed una no, ma non ho mai provato a fare diversamente, per cui non aggiungo altro. :-)

Dante ha detto...

Beh...considera che in pratica io il 30 novembre ho fatto la maratona a Firenze poi da lì ho messo tre lunghi fino ad arrivare al 22 ....a me bastano perche' altrimenti non recupero ed arrivo a roma stanco non allenato...io l' ultimo lungo lo piazzerei a 3/4 settiamne dalla maratona e proverei a farne 35/36 di km io ho sempre fatto cosi' pero' quelli bisognerebbe farli al ritmo maratona che ti sei dato perche' sono un banco di prova definitivo per verificare se quello e' il ritmo giusto.
Ad esempio io un lungo il 1marzo e uno il 15 sò che farei fatica a smaltirlo...pero' è questione soggettiva guarda Furio cosa dice e se si trova bene non sbaglia neanche lui.


io fino ad ora ne avevo fatti sempre 5
in pratica Domenica 8 febbraio: 31
Domenica 1 marzo 35
Domenica 15 marzo 35
e STOP..che dite?

Anonimo ha detto...

math, dalla statistica accurata che feci sulle maratone autunnali di tutti i bloggers, risultò che quei pochi che ottennero risultati secondo me ottimi (ovvero +15"/km sopra la media della maratonina), nonostante le diversissime impostazioni dell'allenamento, la diversa esperienza (anche esordienti) e il diverso valore assoluto, avevano un solo punto in comune: avevano tutti fatto da 4 a 6 lunghissimi. questo è un dato teorico fondamentale. dal punto di vista pratico bisogna poi fare i conti coi gusti personali, le condizioni fisiche, il pericolo di infortuni ecc.. io ho fatto la tabella per stefano/of course (purtroppo compromessa all'ultimo da 2 settimane di influenza...) con 3 lunghi fino a 30 (26, 28, 30) e 4 oltre 30 (32, 32, 34, 36). se vogliamo essere pignoli, il secondo lavoro da te esposto non è un lunghissimo ma un ritmomaratona. tutto poi dipende dall'importanza che uno dà al risultato crono. luciano er califfo.

Anonimo ha detto...

il numero di lunghissimi dipende anche dal tempo in cui vengono diluiti. fino a 20 anni fa la struttura di allenamento che oggi usate tutti (3-4 lunghissimi a ridosso della gara) la usavano solo i campioni. agli altri veniva consigliata una preparazione che durava 6 mesi:
1)2 mesi di quantità, con 3-4 lunghi di 28-32km da fare lenti sul serio
2)2 mesi di qualità con un paio di richiami da 30km
3)2 mesi finali misti con 2 lunghi svelti da 34-36km
così facendo si correva una maratona l'anno e si massimizzava il risultato. secondo me era meglio. luciano er califfo.

Mathias ha detto...

grazie dei vostri punti di vista ragazzi..
lucià si, in effetti il 30km sarebbe un risc più 25..certo se lo immagino così sembra più soft.
La preparazione mia alla fine durerà sei mesi, per gusto personale i lunghissimi li avrei iniziati a far prima(ne ho in saccoccia solo 1 da 28, il mese scorso), aderirei più alla impostazione old style che hai descritto nell'ultimo commento. Però dai, non sputo su questa tabella che mi ha fatto volare sino ad ora. Con quell'inversione di lunghissimo, che inizio Domenica, mi sento già più tranquillo..ora vediamo come rispondo sulla strada.
Grazie ancora, se non ci foste voi.. :-P

Anonimo ha detto...

math. già ti dissi tempo fa che la tua è una buona tabella, parte anche da lontano (tranne i lunghissimi). se pensassi che fosse accia non ti avrei lasciato in pace, stanne certo. ipotesi alternativa di modifica per il secondo lungo (ritmomara): 3km risc. + 23km ritmomara, così te ne fai 26 invece che 30. er califfo.

Anonimo ha detto...

unici dubbi sulla tabella turinmaraton:
1)il lungo di 35 a 2 settimane
2)le ripe lunghe tutte le setimane nell'ultimo mese.
luciano er califfo.