Pages

martedì 23 giugno 2009

Ciclo allenamento Ugo Scheda 2 (week4):La settimana che si è chiusa col buio

si..col buio, quello della mezza maratona romana. Corsa molto metaforica e pregna di significati, posta in cima ad una settimana di 60chilometrini, tra i quali:

In pillole (per non farvi due pillole):

Lunedì: Defaticamento dopo la garetta a Tempio. Son andato per 1h su un percorso misto sterrato (40%..molto tecnico è un sentierino ricco di pietre che corre sulla costiera di Bosa), asfalto (60%) con l'amico Sebastiano. E' divertente andare off road!La gamba stanca dalla gara trova riposo nel terreno instabile..a me fa sto effetto. Il cronometro è in modalita ignore. L'agonista riposa, cullato dal runner zen che sta in me.

Martedì: salite 120metri(9/10%) x 15
Diminuisce la pendenza, aumenta la lunghezza. Passar da 80 a 120 metri non è banale. La velocità è alta per le prime 11..tutte sotto i 4'/km. Spingo bene e potente..poi..il black out alla 12° soffertissima. Accettazione della fatica e così le rimanenti fatte un 20-25"/km più piano(senza soffrir più di tanto, del resto mi sembrava inutile continuar a sforzar sotto i 4, per arrivar in cima camminado!).

Mercoledì: Potenziamento as usual

Giovedì: 8x1000 (rec 800)
Diminuisce il recupero dei 1000, che però diventano 8. Un'assoluta legnosità nel riscaldamento (che faccio praticamente camminando), lascia spazio però a dei 1000 lanciati a 4'24 di media.
I più difficili son il terzultimo ed il penultimo. Mi riprendo nel finale con il solito ultimo lanciato a ..tutto cuore. Tutto cuore oddio, i battiti son molto bassi, non supero i 169. E si che quando mi spremo arrivo a 178/180. E' un mistero, dato che comunque ho finito stanco e mi immaginavo qualche bip bip in più.
Venerdì:25' di corsa lenta poi esercizi con il Califfo, tra i quali la temuta sbarra del parco degli acquedotti. Mi ha fatto appender come un sacco di patate, vincendo i miei "no..non son in grado di sollevarmi con le braccia". Se non ci provi non ci riesci.. Ho mimato dei mezzi movimenti, ma mi ha fatto render conto che anche questo è un aspetto allenabile con l'esercizio

Sabato: off
Domenica: notturna mezza maratona di Roma di cui avete sentito parlare. In pratica mi è uscito l'allenamento che avrei dovuto fare. Ho fatto 5.5km di riscaldamento nel traffico di podisti e 15km di medio!!L'1h50 finale sotto questa visione assume una valenza decisamente più interessante.
Tirem inanz..

17 commenti:

Lucky73 ha detto...

Con la gara di giovedì termina il mio periodo tabellare e torno ad allungare e ad abbandonare (in parte) i lavori lattacidi. Terrò qlc perchè ho in mente ancora un paio di garette molto brevi (400 e 200 eheheh) ....

Credo quindi che pescherò dai tuoi recenti allenamenti per prepararmi al meglio alle salite della montagna e della sardegna!!!!!!

Mathias ha detto...

@lucky: anche perchè fai bene..ti crepiamo di salita qui :-) eh eh
ps: aldilà della corsa ti fò un prontuario di posti da vedere in zona..che magari ti può esser utile, già te li descrivevo in email mesi fa, ma di fretta. Ci son posticini nascosti cui i turisti non accedon solitamente..

MFM ha detto...

Bravo Math, ma stò ciclo di allenamenti a che serve? Cosa stai preparando?

Master Runners ha detto...

Per me invece non è prprio periodo di schede, non ne voglio sapere ancora per qualche mesetto

paolo72 ha detto...

ciao mat gli allenamenti proseguono. ti faro sapere in questi giorni certo che a lucky quando vedrà le nostre salite.....

Lucky73 ha detto...

@Math
Si saresti davvero un tesoro! Voglio i posticini NON COMMERCIALI !!!

@Math e Paolo
guardate che io son Val Vigezzino e di salite me ne intendo anche se non sono il mio forte! Il prox week sono impegnato in una gara a tappe proprio in montagna così comincio ad abituarmi a quello che mi aspetterà!

GIAN CARLO ha detto...

Avrei pagato per vedere Er Califfo che ti obbligava ad appenderti alla sbarra.
PS
Io ho la sbarra sul balconcino di casa.

the yogi ha detto...

in effetti, in questa chave di lettura, il nostro tempo non è stato poi così miserrimo ;))

Karim ha detto...

Ripeto che al tempo della mezza, 3-4 minuti li possiamo tranquillamente abbuonare. In questo modo, il ritardo su Gian Carlo va sotto i 16 minuti, e il caffè te lo paga lui.

the yogi ha detto...

karima, vale anche per janco, però... :/

Mathias ha detto...

@yogi: mmh..ma se il loro gruppetto è partito dietro i top runner (lo ha detto paoletto di lecce :-P) grazie all'astuzia del pelliccia che si infilava..cosa non si fa per un caffè!

GIAN CARLO ha detto...

State defecando fuori dalla vasetto... se vi avessi visto dietro alla prima fila dei top runners al mio fianco allora avrei spinto di più e Math sarebbe arrivato sempre oltre i 16 minuti.

Ma questa, come le vostre, son tutte supposizioni i fatti dicono che:... vabbè lo sapete !

the yogi ha detto...

hmmm, che odore di stallatico.....

Ribichesu Davide ha detto...

x Mathias, aja..la sbarra no..a proposito è un pò che non mi appendo..P.S. comunque il tuo tempo in mezza è sicuramente molto inferiore.
x Lucky..di salita c'è ne tanta..anche troppa..pensa che la famosa scala piccada è una salitella per velocisti in confronto a certi muri che ci son in giro..comunque allora ci farai compagnia nelle salite ..tanto dobbiamo allenarci per la gara di Villanova.

Anonimo ha detto...

stiamo scoprendo progressivamente che molto del tuo "minus" è più psicologico che altro.
er califfo.

Mathias ha detto...

minus sicuramente fisico..ma la possibilità di recuperarlo in tutto in parte sta nella mia testa hai ragione lucià.
Non che in passato non l'avessi fatto, ma mi era imposto e non avevo voglia. Mi ero anche stufato a dirla tutta, ero adolescente e pensavo ad altre cose. Ciò che però butti dalla finestra ti rientra dalla porta, si sà, sotto altre forme. Ora la corsa è il pretesto giocoso per far quegli esercizi che mi erano noiosi da pischello. Se la corsa è e resterà per sempre un gioco, il recupero di quel gap gioco non è. Ho visto che si può fare e da qui la mia ferocia..che qualcuno magari scambia con semplice voglia di recuperar qualche secondo km di primo acchito.

insane ha detto...

Ripresa la routine..
ciao