Pages

venerdì 5 settembre 2008

Qual'è la differenza tra jogging e running?

Questo blog sta diventando un bar (running)sport..mi sento come il gestore del locale che spilla 0,40 agli avventori e le lancia sul tavolo mentre nell'aria s'innalzano discorsi sul filo dei secondi.. Qualcuno ognitanto da segni di scarsa lucidità e sragiona, altri forse stanno peggio e, in un altro angolo del locale, stanno facendo degli esercizi per potenziare le gambe compiendo balzi come le rane. Delirio.. :-)
Interrompo il chiacchericcio..silenzio..nuova brace per un nuovo fuoco.
Ogni tanto qualcuno lo cerca e s'imbatte per caso qui in questo blog, pur non avendo trattato nello specifico il tema: qual'è la differenza tra jogging e running?
Io ho una personale visione, che potrebbe destabilizzare qualcuno di quelli che corrono forte.
Le due pratiche sono sorelle, non sta a me dir quale sia la migliore.
Alla base sta la corsa, in entrambe, differente ne è l'approccio.
Il jogging è la corsa scevra da qualsiasi confronto con il cronometro, condotta con il solo fine di tenersi in forma. Chi fa jogging corre in modo uniforme, solitamente allo stesso ritmo, non pensa a variare le sue corse .E' un corridore(, ma non è detto) saltuario, nel senso che nel corso dell'anno può staccare dalla pratica podistica e riprenderla dopo settimane o mesi.
Chi pratica running invece è colui che nella corsa ricerca qualcosa in più.. Caratteristica del runner è un approccio attivo con il cronometro. A differenza del jogger, che magari lo porta con sè, ma non da peso ai 40 minuti corsi, il runner invece sa che quel tempo è la risultante di un certo passo tenuto su una distanza misurata. 5'/km per 8km Ed è racchiusa in sè la sfida a migliorarsi..
Questo lo porta a diversificare la sua corsa, ad introdurre il concetto di allenamento nelle sue uscite.
Il runner è un corridore che sovente si approccia al mondo amatoriale delle corse, perchè correre in compagnia è bello, serve per confrontarsi con gli altri, ma soprattutto per meglio sfidare se stessi calati in un contesto agonistico. Quello che non oserebbe in allenamento,il runner lo può dare in gara. La garà è la consacrazione degli sforzi fatti.Il runner è regolare e non smette mai di correre, salvo che non lo colgano degli infortuni. Molti runners infine sono degli statistici, appuntano sul loro diario, in modo quasi maniacale, tutte le loro uscite..
Ora dati grossolanamente questi tratti, vorrei analizzare dei casi limite
Non è detto che correre a 4'/km sia garanzia di essere runners. E' il caso tipico dei ragazzotti che ogni tanto si vedono sul lungo mare, passo veloce, di natura dotati, che però compiono sempre lo stesso percorso allo stesso ritmo, solitamente nello stesso periodo dell'anno e poi scompaiono. Runners? No io direi Joggers..corrono al più per tenersi in forma, ma non mi si venga a dire che, seppure non gli stia dietro neanche in bici, siano runners..
Runners a 7'30" al km. Spesso leggo di gente che chiede a che velocità si può essere considerati runners. Non esiste velocità, non se c'è quell'approccio attivo con il cronometro e la voglia di variare la propria corsa. Quindi anche la signoria che ha appena iniziato, ma che è presa dalla voglia di migliorarsi ed allenarsi, nel suo incedere a 7'30"/km, sarà già da annoverare nella categoria dei runners.
Chi corre, sia esso jogger o runner, rischia di incappare in un approccio sbagliato con la corsa:
Rischi Jogging: Bè nel jogging l'ho già accennato sopra, il rischio è la saltuarietà. Esistono jogger regolari, ma non tutti riescono ad avere costanza. Correre per stare bene significa cercare di correre per tutta la vita, non si può pensare alla corsa come ad un mezzo per risolvere un problema di salute (ad es il peso), ed una volta raggiunto l'obiettivo mollare tutto.

Rischi running: L'eccesso innanzitutto, che ci porta a strafare per cercare di migliorare,qui ed ora, fino al punto che ci si infortuna. Gradualità è una parola che in molti runners manca.
Altro rischio è la gestione del momento in cui non si migliora più. Che si fa? Si smette di correre? Il runner che ha raggiunto i suoi limiti fisici deve essere in grado di riformulare i propri obiettivi. Non si può competere con quello che eravamo, ma con quelli che siamo adesso sì..bisogna cercare di mantenersi in certi target, sfidarsi a rimanere sui 4' o 5'/km a seconda dei livelli di ciascuno..Nel mondo amatoriale hanno inventato le categorie proprio per questo, perchè altrimenti correrebbero solo i ragazzi fino ai 30anni e gli altri dovrebbero smettere. In generale comunque anche nel runner maturo rimane l'approccio attivo con il cronometro, la voglia di allenarsi in modo diversificato, la curiosità di sapere a quanto si è corso ..e pensare che domani magari si può far meglio
Tutto questo discorso per dire che io sono un runner, ma non disprezzo, anzi approvo chi fa del jogging la sua filosofia di vita. Evviva chi corre in modo regolare. Il running in fondo, se vogliamo vederla così, è soltanto la fase patologica del jogging. E' una malattia contagiosa..che porta su questa sponda ogni giorno migliaia di persone..



-
Gli articoli più interessanti della sezione Iniziare a Correre
Iniziare a correre. Perchè e Come
Dimagrire camminando ..prima di iniziare a correre
Imparare a correre è un dono
Differenza tra running e jogging
Mia testimonianianza: corro da due anni e non smetto..il mio esempio
Mia testimonianza: la corsa è contagiosa. Il contagio ad amici e parenti
Tabelle di allenamento per iniziare a correre e per migliorare: da 0 a 30 minuti e distanze superiori ai 5km

30 commenti:

Claudio ha detto...

Ne parla anche Massini su RW, io concordo con te al di là del termine conta l'approccio mentale.
Buone corse...!

Alex ha detto...

semplicemente...

F-A-N-T-A-S-T-I-C-O

....come al solito!

Ciao!

GIAN CARLO ha detto...

In realtà il distinguo che fanno gli americani è quello dei 5 minuti al km o come dicono loro degli 8 minuti a miglio(che poi è 4.58)...quindi Ragazzo, ma lo dico solo per indurti a bere un'altra 0,4 vedi di scendere sotto a 50 su questo 10000 Jogger !!!

Nick.12 ha detto...

Evviva la NOSTRA MALATTIA CONTAGGIOSA......
Un giorno che non vorrà più gareggiare in nessuno sport sarò morto......
Lo spirito di miglioramento e sfida è dentro di me.....
Ciao Nick

Daniele ha detto...

Mathias, hai detto bene… non è più un blog ma è diventato un forum… e’ impossibile stare dietro alle discussioni, che poi ormai sono diventate tecnicissime…

Perché non apri un blog? :-)

davide ha detto...

Sono d'accordo. Penso che il runner sia proprio chi cerca un miglioramento, salute e stile di vita..chi fà jogging corre solo per piacere o come moda ed eventualmente per salute..ma non ha la "patologia" del miglioramento e tanto meno la voglia di fare agonismo. ciao

Alessandro ha detto...

Bella discussione.
Concordo con ciò che dici: anche se poi si dovrebbe distinguere tra runners amatoriali o dilettanti e runners evoluti (al limite professionisti) perchè io mi sento un runner ma lo è anche Bolt.... e mi pare ci stia un tantino di differenza, no?
p.s. posso "rubarti" una parte del post e inserirla in un altro blog?

Mathias ha detto...

@Daniele: che ci vuoi fare..è il successo.. eh eh. :-) No io penso che si stanno sviluppando delle amicizie che trovano sfogo nei commenti.. guardo in giro, anche i vostri spazi sono molto più pregni di messaggi rispetto al passato. E' un effetto blogtrotters..il tuo blog ad esempio, molto eterogeneo nelle tematiche cionostante è infestato da noi podisti in maniera imbarazzante, siamo come le cavallette
@giancarlo: ma grr...jogger a me. La sfida ai miei limiti l'ho lanciata da un pezzo. I 50 saranno solo un ostacolo nel mio lungo cammino verso la gloria podistica.. non ci sarà 0,40 che tenga!! :-)
@nick, davide, claudio e alex: concordo con voi, il gusto della sfida è questo il qualcosa in più che si annida nel runner. Che poi ognuno la sfida se la costruisce come vuole: chi la fa al tempo, chi alla distanza, chi all'ambiente(ma quanto sono belli i trail ad esempio, conquistare per dire una montagna)..

Mathias ha detto...

@alessandro: certo che puoi rubare.. bè bolt è un runner anche lui, agonista professionista, ma runner..chi più di lui sfida il cronometro? :-)

Paolo ha detto...

Hi hi sto ancora ridendo per come hai aperto il post: "altri forse stanno peggio e, in un altro angolo del locale, stanno facendo degli esercizi per potenziare le gambe compiendo balzi come le rane. Delirio.."
Ah ah ti riferivi a me per caso????!!! In effetti gli esercizi sono un pò da pirla però credo siano efficaci e poi ci si diverte da matti lo stesso! (delirio puro concordo..passami una pinta)
SALVATEMIIIII!!!! W LA CORSA! CIAO!

Pimpe ha detto...

chi fa jogging sente da lontano una voce che lo invita a muoversi a correre, ne prende alcune parti di questo richiamo , l'abbigliamento e' differente ,spesso molto coperto anche d'estate.. il runner no, il runner corre perche' e' la sua religione ,la sua preghiera (scrivero' un post su questo..)
a 5 gradi e' in canottiera e calzoncini , se piove meglio, non si surriscalda, il runner non si ferma mai!

Pimpe ha detto...

.. al SCEVRA m'inchino !! :-))
pimpe

Mathias ha detto...

@Paolo:tranquillo i balzi della rana sono atteggiamento comune tra i runners, solo occhio dove li fai :-) .. Piccolo aneddoto, noi abbiam il nostro presidente che ha un minuscolo negozietto di dischi. Ahimè, per lui, è quello anche un luogo di ritrovo unofficial dei ragazzi dell'alghero marathon. Si trova sempre il negozio pieno poveraccio! Una volta, passando, ho visto uno degli anziani del gruppo, dentro il negozietto, che compiva balzi per insegnare come si fanno i movimenti ad altri compagni di squadra..piccolo particolare, il negozio era pieno di gente che era lì per acquistare dischi!! Secondo me il 20% della clientela glielo facciamo scappare..lì dentro si parla solo di running!
@Pimpe: hai colto dei particolari utilissimi che permettano di distinguere ancora meglio le due categorie.. ps: visto che paroloni, ma non li cerco sul vocabolario, purtroppo parlo così!eh eh :-)

Danirunner ha detto...

Be allora io Jogger non potrei esserlo mai, agonista como sono in tutto quello che faccio, oltre al fatto di sentirmi bene fisicamnete e mentalmente, non potrei correre mai senza uno stimolo che non sia il cronometro o una certa distanza. Essendo appassionato di alpinismo concordo quando dici che una volta raggiunti i propri limiti bisogna reinventarsi trovando altre vie, altre mete, Una volta scalati tutti i 14 - 8000 della terra nell'alpinismo ci si è dovuti inventare altre imprese: i concatenamenti, le scalate in velocità, vie nuove per arriavre sulla stessa cima ecc ecc. Così nella corsa quando uono capisce che i propri tempi non possono essere più migliorati potrebbe variare le mete da raggiungere come ad esempio la maggior distanza in un certo lasso tempo e via dicendo.

Nikka ha detto...

"Il running è soltanto la fase patologica del jogging. E' una malattia contagiosa.." DEFINIZIONE, vista da chi corre, CHE FAREI AGGIUNGERE SUL VOCABOLARIO... :D

Sono d'accordissimo anche con Pimpe che la differenza è anche che il runner non si ferma mai davanti a niente, acqua, neve,vento, stanchezza ecc, nemmeno quello da 6-7/km. Qualche differenza c'è... è lo stato mentale che è diverso, e secondo me va al di là dell'agonismo...della gara.."IL RUNNER E' QUELLO CHE DEVE SEMPRE ANDA'"(direbbero a casa mia)
Ma a voi runners vi piace fare jogging? o anche viceversa. Io dico di no..perchè un pò diverse le due cose sono ;)
ciaoooooo

Claudio72 ha detto...

Concordo pienamente Mathias e mi dichiaro irrimediabilemente contagiato!
E' vero.. la differenza è l'approccio, il focus sul miglioramento , non importa da dove si parte già velocissi o ancora lenti: il runner è orientato a capirsi, a conoscersi meglio e a migliorare.

Anonimo ha detto...

Malaysia & Singapore & brunei finest on the internet blogshop for wholesale & quantity korean accessories, accessories, earstuds,
necklace, rings, bracelet, hair & bracelet accessories.

Deal 35 % wholesale price cut. Ship Worldwide
My web blog dr oz and resberry ketones and hcg

Anonimo ha detto...

Wonderful work! That is the type of information that should be shared
across the net. Shame on the search engines for no longer positioning this submit higher!
Come on over and talk over with my web site . Thank you =)
Also visit my weblog ... click the up coming post

Anonimo ha detto...

Thanks for finally talking about > "Qual'� la differenza tra jogging e running?" < Liked it!

my web site - Miami weight loss

Anonimo ha detto...

I like the valuable info you provide in your articles.
I will bookmark your weblog and check again here regularly.
I am quite certain I'll learn lots of new stuff right here! Best of luck for the next!

Also visit my website ... BMW Z4 Windscreen

Anonimo ha detto...

Excellent blog you've got here.. It's difficult to find high-quality writing like yours nowadays.
I really appreciate individuals like you! Take care!!


my site - mom blog

Anonimo ha detto...

Have you ever considered about adding a little bit more than just your articles?
I mean, what you say is important and all.
But imagine if you added some great graphics or videos to give your posts
more, "pop"! Your content is excellent but with pics and video clips, this site could certainly be one of the greatest in its field.
Superb blog!

Feel free to surf to my web page - mesenger

Anonimo ha detto...

hello there and thank you for your information – I have definitely picked up anything
new from right here. I did however expertise some technical
points using this site, as I experienced to reload the website lots
of times previous to I could get it to load properly.
I had been wondering if your web hosting is OK?

Not that I'm complaining, but slow loading instances times will very frequently affect your placement in google and could damage your quality score if advertising and marketing with Adwords. Well I am adding this RSS to my email and could look out for a lot more of your respective fascinating content. Make sure you update this again very soon.

my web page - Arabic Books

Anonimo ha detto...

Hi, the whole thing is going well here and ofcourse every one is sharing data, that's in fact good, keep up writing.

Also visit my web site; http://www.christianlouboutinbuycl.com/

Anonimo ha detto...

What's Happening i am new to this, I stumbled upon this I've discovered It absolutely useful and it has aided me out loads.
I am hoping to contribute & assist different customers like its
helped me. Great job.

Check out my weblog: chloe バッグ

Anonimo ha detto...

Valuable information. Fortunate me I found your website by chance, and
I am stunned why this coincidence didn't took place earlier! I bookmarked it.

My web blog - トリーバーチ靴

Anonimo ha detto...

Its like you read my mind! You appear to know a lot about this, like you wrote the book in it or something.
I think that you can do with a few pics to drive the message home a little bit, but instead of that, this is
fantastic blog. An excellent read. I'll definitely be back.

Check out my web page; Sexvideovoyeur.com

Anonimo ha detto...

Today, I went to the beachfront with my kids.
I found a sea shell and gave it to my 4 year old daughter and
said "You can hear the ocean if you put this to your ear." She placed the shell to
her ear and screamed. There was a hermit crab inside and it
pinched her ear. She never wants to go back! LoL I know this is completely
off topic but I had to tell someone!

My web-site :: www.cuteteenporn.net

Anonimo ha detto...

I am really loving the theme/design of your website.
Do you ever run into any browser compatibility problems?
A number of my blog visitors have complained about my blog
not operating correctly in Explorer but looks great in Safari.
Do you have any solutions to help fix this issue?



Feel free to surf to my blog; babesflick.com

Anonimo ha detto...

Simply wish to say your article is as amazing.
The clearness for your put up is just excellent and i can assume you are knowledgeable
on this subject. Fine along with your permission allow me to seize your RSS feed to keep up to date with forthcoming post.
Thanks a million and please keep up the enjoyable work.

Feel free to surf to my web-site; exercise your abs At home