Pages

martedì 18 agosto 2009

Ciclo allenamento Ugo Scheda 4 (week2): Lo dico a Furio!

aggiornamento: segnalo una interessantissima discussione sul blog di ivo, sul perchè gli italiani son così brocchi nell'atletica. Venite a parteciparvi

Bè quella passata è forse stata la settimana della ripresa in termini di km incamerati (56) Ancora la forma è bassina, ma attendo picchi di prestazione allo smorzare del caldo. Mi piace tenere botta e conservare l'intensità dello sforzo, anche se il caldo, a parità di sensazione mi ancora a ritmi più bassi. Ne sono consapevole e questo è l'importante. Lo sconforto non alberga mai nel mio animo. L' accettazione consapevole di ciò che succede al mio corpo, mi salva. Non mi faccio influenzare da nulla. Taro la prestazione con tutte le condizioni climatiche ed extracorsa e trovo sempre spunti positivi. Son quadrato!

Lunedì: saltano le variazioni 40"-1'20" (dopo un mesetto di 60"-60" era un ritorno al passato forse per rifiatare). Ultimo giorno di pausa a causa del fastidio alla costola

Martedì: ve l'ho raccontata. La salita della gara di villanova, per assaggiarla in 36'. Cattivo mostro. Se venite qui e volete farla, entrate nell'ordine di idee di stringere i denti 30/40' a seconda del vostro livello. Picchi di sofferenza elevatissimi!
Mercoledì: C'era il potenziamento. Esco per riscaldarmi. Venti minuti massimo penso. Mi strombazzano invece Pierpaolo e Sebastiano in macchina, incontrati per caso e.. mi catturano per un lento di 11,6 km a 5'48"/km rilassantissimo. Poi ho comunque fatto gli esercizi. Diciamo che mi son recuperato un pò di km persi i giorni scorsi
Giovedì: Grazie a Lino che mi ha tirato per dodici 400 in pista (rec 1'30 souplesse). Caldo intenso. E' uscita una media non elevata di 1'43". Qualcuno, interpretandolo in due (tiravamo uno a testa),l'abbiam preso piano per sbaglio; altri, gli ultimi, scoppiato invece vicino al 1'50" (l'ultimo però dignitoso 1'44!). Ah c'è anche qualcosa attorno e sotto il 1'38" nei primissimi.
Venerdì trail. Roba breve. Dovevo fare sterrato da dettame Ughesco.
Corro nel praticello vicino a casa, poi sul percorso della scogliera. Faccio un giro del mio circuitoda 4,3km molto tecnico "di riscaldamento, poi il secondo lo faccio tirato". Il secondo non l'ho mai fatto, ma non per caldo o altro. Ho avuto un incontro sulla scogliera tragicomico. Una macchina appartata (è luogo di coppiette di notte) ed un tipo ad essa vicino, che IN MEZZO al sentiero stava andando di corpo. La scena me la son vista davanti improvvisa. Una semicurva mi ha nascosto quel che stava accadendo. Anche il tipo sorpresissimo ed imbarazzatissimo ha farfugliato un mi scusi mentre già qualcosa penzolava dal suo retro. Io a lui mi scusi lei ho fatto retrofront ridendo come un disgraziato. Ho riconvertito il tutto in un ritorno al praticello vicino a casa. Alla fine comunque 40' di sterrato sconnesso li ho incamerati
Sabato pausa
Domenica: Della gara in salita di Domenica vi ho già detto. Alla fine con il riscaldamento un ventello di km li ho fatti!Era un pò che non correvo 2h! (nota: ho sostituito con la gara 45' di medio!)

8 commenti:

the yogi ha detto...

haha, il passaparola continua..... :) grande impegno nonostante tutto: pagherà eccome! il tale che si scusa imbarazzato mi ricorda la barzeletta della 'faccia da culo col sigaro in bocca' ^^ ve la risparmio....

Ribichesu Davide ha detto...

certo che vedere il tipo con la "roba" penzoloni mi avrebbe proprio nel dubbio di cosa fare, beh dico la mia al pubblico..nel riscaldamento di Villanova mi metto in disparte a fare due gocce..dietro una macchina, beh è passato un pullman e si ferma proprio lì per via del traffico e le macchine parcheggiate..beh quando devi essere in una scena un pò imbarazzante (che poi è tutta natura) non c'è santo che tenga..
Math cmq a settembre uscirà fuori tutto..basta un pò di fresco..io la penso così!

Furio ha detto...

Ok ragazzi, ma mettiamo subito una regola, facciamo che vale solo cacca e running; meglio non divagare parlando genericamente di culi sporchi, potrebbero uscire storiacce post alcoliche ed affini..

Fatdaddy ha detto...

La definizione di Math "quadrato" fa sorridere, ajò!
E così ora ti dai anche alla corsa...ad ostacoli!
Poliedrico! :))

Mathias ha detto...

@fat: il salto con gli ostacoli..ti riferisci al tipo che si "sforzava" sul sentiero!? Poveraccio, pure saltarlo mi sarebbe semprato di umiliarlo troppo..ah ah. Oltretutto, chissà con cosa si è pulito! Il cisto è arbusto dalle foglie piccole!
@furio:è una brutta deriva. :-). E non è ancora arrivato Califfo, che magari ha qualche storia sporca da raccontarci!!
@Davide: che tempistica..ho visto la scena il pullman praticamente si è fermato a fare vedere che eri intento a trastullarti! Grottesco.
@yogi:raccontaci dai..

Anonimo ha detto...

ma che vi devo raccontare di quella volta che mi è venuto lo squaraus in piena progressione medioveloce di 17km sotto il temporale e le foglie a disposizione avevano un diametro di 3cm?
forse meglio quella volta che agli acquedotti passo accanto a quei due che stavano a scopà in pieno prato alle 11 di mattina...
poi passo da ivo e mi scateno.
luciano er califfo.

uscuru ha detto...

bisognerebbe aggiungerlo come prova di resistenza alla roma no limits!!!!

Anonimo ha detto...

La ringrazio per intiresnuyu iformatsiyu